L’importanza degli impianti in un’abitazione

Nella ristrutturazione di una casa gli impianti occupano una posizione di assoluta rilevanza. Questi interventi possono risultare molto invasivi e costosi e proprio per questo motivo vanno valutati con la dovuta attenzione. Per prima cosa, l’informazione è di fondamentale importanza per conoscere e sapere a cosa si andrà incontro, in termini di costi.

Vediamo settore per settore, quanto costerà la ristrutturazione degli impianti e quando è possibile risparmiare.

Ristrutturazione Impianto termico

Per questa tipologia di intervento, bisogna tener conto il fatto che il costo non deriva dalla grandezza della casa ma si ragiona per punto termico e punto acqua.

Il costo per il rifacimento di un impianto termico si può stimare ad Euro a punto termico. In particolare un punto termico comprende:

  • il posizionamento delle tubazioni per gli attacchi di carico e scarico del radiatore,
  • la fornitura e posa in opera del collettore
  • montaggio del radiatore stesso o altro terminale termico

Ristrutturazione Impianto elettrico

Per l’impianto elettrico bisogna considerare circa a punto luce. Questo prezzo si riferisce ad un impianto sotto traccia (posa utilizzato nella maggioranza dei casi negli edifici a destinazione civile) e può comprendere:

  • posa dei tubi in materiale plastico flessibile (con allineamento nella muratura)
  • collocazione della scatola portafrutti
  • installazione di cestello, frutti, tappi e placche (nella finitura di base)
  • tutti i lavori di muratura connessi

Ristrutturazione Impianto idraulico

Per la ristrutturazione dell’ impianto idraulico bisogna considerare dai 200 ai 250 Euro per punto acqua. Nel costo sono compresi:

  • i lavori di sostituzione delle vecchie linee di alimentazione degli apparecchi igienico-sanitari fino alle valvole di intercettazione e delle relative tubazioni di scarico fino alla colonna principale
  • fornitura e posa in opera del nuovo impianto di carico e scarico
  • montaggio dei sanitari.

Ristrutturazione Impianto di condizionamento

Gli impianti di condizionamento bisogna differenziarli in semplice impianto di predisposizione o installazione vera e propria degli spilt. Nella semplice predisposizione i lavori comprendono:

  • fornitura e posa in opera di una cassetta di contenimento e di attacco dello split interno
  • la realizzazione dell’impianto di circolo e ricircolo del gas refrigerante in rame
  • installazione del tubo di scarico condensa di diametro 20 mm.

Ristrutturazione Impianto del gas

Per la realizzazione di una rete di distribuzione del gas certificata bisogna considerare un costo che va dai 400 ai 600 Euro. Questo costo comprende:

  • fornitura e posa di un tubo incamiciato a norma
  • posa della maniglia di chiusura veloce
  • allaccio del piano cottura.

Messo in servizio l’impianto, l’installatore dovrà predisporre la “Dichiarazione di conformità alla regola d’artesecondo il -.M. 22/01/08 n.37”, compresa nel costo dell’opera realizzata.