Home » Sismabonus
Sismabonus 2019-04-08T14:35:12+00:00

Detrazioni fiscali Sismabonus 2019 per adeguare la tua casa alle norme antisismiche

Vista di una cucina di una casa devastata da un terremoto

 

Le Detrazioni fiscali Sismabonus 2019 sono incentivi introdotti dal Governo al fine di favorire le ristrutturazioni edilizie con misure antisismiche.

Il Sismabonus prevede due percentuali diverse di detrazioni fiscali che vanno sia a seconda della riduzione della classe di rischio sia del tipo di immobile oggetto della detrazione.

 

Quanto conta per te la sicurezza della tua famiglia? Se desideri rendere la tua casa antisismica chiedici un preventivo

 

Sismabonus: norme da rispettare

 

Facciata di un palazzo devastata da scosse tellurichePer usufruire della nuova detrazione fiscale che va dal 50/80% per le case e dal 75/80% per i condomini, bisogna rispettare le seguenti norme:

 

  • i lavori di adeguamento sismico devono essere effettuati entro il 31 Dicembre 2021

 

  • i lavori eseguiti devono determinare una riduzione di rischio sismico di prima o seconda classe

 

  • gli interventi antisismici devono essere eseguiti su case private (prime e seconde case), immobili adibiti ad attività produttiva e condomini

 

  • gli immobili, oggetto di intervento e detrazione, devono essere ubicati nelle zone 1, 2 e 3 (cfr. Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n°3274 del 20 Marzo 2003, pubblicata nel supplemento ordinario n°72 alla Gazzetta Ufficiale n°105 dell’8 Maggio 2003)

 

  • la spesa massima agevolabile non deve superare i 96.000€, comprese le spese effettuate per la classificazione e verifica sismica degli immobili

 

  • la detrazione deve essere recuperata in 5 quote annuali di pari importo.

 

A chi è rivolta questa agevolazione fiscale?

 

Questa agevolazione può essere fruita per la prima o seconda casa.

Per gli interventi di riduzione di rischio, effettuati sulle abitazioni e sulle attività produttive, spetta una detrazione pari al 70% se determinano una riduzione di una classe di rischio; al 75% invece se le classi di rischio sono due.

Per gli interventi effettuati sui condomini spetta invece una detrazione pari al 75% se la riduzione di rischio è di una classe, al 85% invece se la riduzione di rischio è di due classi.

La nuova detrazione Sismabonus è rivolta a tutta Italia in modo tale da aumentare la platea dei beneficiari, ferma ora soltanto ai residenti di 3.000 Comuni Italiani.

 

Devi ristrutturare casa?

Calcola il tuo preventivo gratuitamente