Stile Etnico: un tocco esotico per la casa

//Stile Etnico: un tocco esotico per la casa

Stile Etnico: un tocco esotico per la casa

By | 2018-02-02T13:17:23+00:00 novembre 3rd, 2017|Interior design|Commenti disabilitati su Stile Etnico: un tocco esotico per la casa

Stile Etnico: un tocco esotico per la tua casa

Per stile esotico si intende quello stile d’arredamento che si ispira alle culture e ai costumi dei popoli, etnico da ethnos = “popoli”, prevalentemente asiatici e africani. Questo stile si è diffuso con la globalizzazione e la possibilità di viaggiare acquisita da una gran quantità di persone. Chiariamoci, non nasce oggi, già le prime esplorazioni e le prime colonizzazioni avevano introdotto elementi tipicamente etnici in occidente. Questo amore per l’esotico e per il senso di avventura che ispira ha portato lo stile etnico ad essere uno dei più affermati e amati dal pubblico, anche al fatto che riesce ad integrarsi anche con moderni stili di arredamento.

 

Stile Etnico: caratteristiche e peculiarità

 

Stile etnicoLo stile etnico è bene dirlo non è di semplice costituzione. Il principale è perché anche se ci sono precisi temi con il quale si può ottenere un risultato ottimo, prevalentemente usandone uno solo, che può essere il Giappone, l’Africa, l’India, e cosi via. Difficilmente si opterà per una soluzione monotematica, è molto probabile che si vogliano fondere diversi tipi etnici, anche per la presenza di souvenir da esporre o da componenti d’arredo comprati in viaggio. Quindi bisogna saper unire più elementi etnici. Il consiglio è di farsi aiutare, se possibile da un buon interior designer.

  • Colori

La caratteristica principale di un arredamento in stile etnico  è il colore. Sgargiante, vivace, combinato, insomma questo arredamento da un sacco di combo da poter sfruttare per quanto riguarda i colori. Che ovviamente sono i colori tipici delle culture che avete scelto come tema per il vostro stile etnico, ad esempio un blu che ricordi le notti d’oriente o un ocra o oro per i colori del deserto, e ancora i colori accesi ed esotici tipici delle tribù indigene africane. Il consiglio e di abbinare comunque colori neutri per far risaltare i colori ed evitare l’effetto arlecchino.

  • Materiali

Il materiale in uno stile etnico è il legno, ma non un legno qualsiasi ma il Teak, un tipo di legno chiaro, che da al mobilio una luce e una sembianza molto naturale e che esalta il variare dei colori e dei cromatismi soprattutto dei vasi in terracotta e e dell’oggettistica in metallo. Metallo che è il rame, l’argento, lo zinco e l’ottone non di certo l’acciaio! I tessuti sono tessuti naturali, non sintetici, soprattutto quelli tipici dei paesi d’ispirazione. Quindi principalmente, lino, seta e materiali di questa risma.

Lo stile etnico, senza ombra di dubbio, è uno stile che si presta sia ad arredare tutta la casa sia ambienti singoli, senza eccezioni. Dai bagni alle camere da letto, dalla cucina stile etnico al soggiorno stile etnico. E quello che non mancherà mai sarà una lampada o un lucernario, che sono elementi fondamentali di questo stile d’arredamento.

L‘oggettistica etnica è delle più varie, e può andare da semplici oggetti comprati in negozio fino a souvenir portati di ritorno da un viaggio. E’ possibile anche costruirsi dei semplici oggetti etnici con piccole operazioni fai da te. ad esempio cucire federe colorare o creare vasi o posacenere in terracotta. Ci si può sbizzarrire con la fantasia!

Stile Etnico

About the Author: