Fino a qualche tempo fa, quando si pensava alla ristrutturazione della propria casa, il bagno costituiva uno degli ambienti di norma trascurato. Attualmente, però, i servizi vanno ad ospitare funzioni sempre più eterogenee, divenendo vere e proprie stanze arredabili.

Oggi ti mostreremo come ottimizzare al meglio questo spazio, fondendo praticità e comfort, attraverso le linee guida dello stile moderno.

Bagno in stile moderno: perché sceglierlo?

Vista di un bagno arredato in stile moderno con colori del bianco e grande vasca di designPossiamo dirlo con certezza: il bagno è divenuto un vero protagonista dell’abitare contemporaneo. E’ un ambiente del tutto vivibile, quasi una roccaforte in cui rintanarsi dopo una lunga e frenetica giornata di lavoro o di studio. A tutti gli effetti, si parla di “stanza del benessere”, in cui dedicarsi alla cura della propria persona, rivitalizzarsi e rilassarsi, senza rinunciare alla socialità (basti pensare ai bagni che ospitano jacuzzi in grado di accogliere più persone).

Un bagno in perfetto stile moderno è tale quando mantiene un’estetica piacevole e lussuosa, seppur minimale, senza rinunciare alla funzionalità dell’ambiente. Non è solo bello, dunque, ma anche comodo, pratico e congeniale alle proprie esigenze.

Il vantaggio di un bagno moderno è la sua versatilità. Grazie alla linearità pulita, alle geometrie dei complementi e ai colori tenui o basici si adatta perfettamente sia al bagno padronale, dalle dimensioni importanti, che al piccolo bagno di servizio.

Inoltre, considerando le peculiarità di questo stile molto fluido ed essenziale, raramente ci si pentirà della decisione presa.

Come realizzare un perfetto bagno moderno

Per arredare un bagno in stile moderno ti basterà seguire poche e semplici regole. Presta molta attenzione ai dettagli e ricorda di garantire coerenza al tuo ambiente. Di seguito ti proponiamo delle linee guida per poter realizzare il tuo bagno dei sogni, a partire dalla prima scelta da fare.

1. I colori più giusti

Vista di un bagno arredato in stile moderno con piastrelle colorate e sanitari di design filomuro

Un bagno moderno ha come scopo quello di suggerire relax e spaziosità. A tal proposito, un ruolo fondamentale è quello del colore: conferirà al tuo bagno una precisa identità.

Non devi escludere a priori i contrasti cromatici però, se hai poca dimestichezza con gli accostamenti, prediligi le gradazioni chiare ed andrai sul sicuro.

Tra i colori più in voga troviamo senza dubbio quelli primari come il bianco o il nero. Se quest’ultimo ti sembra troppo cupo puoi optare per il grigio, donerà un tocco trendy e giovane alle tue pareti. Anche le tinte neutre possono andar bene. Rosso, blu, le sfumature del verde e i toni pastello sono molto indicati.

Ricorda: il colore in bagno è un alleato strategico. Potrai creare illusioni ottiche per correggere errori strutturali o planimetrie particolari, oltre a minimizzare i soffitti molto alti. Se hai a disposizione un ambiente buio, giocando con le tinte riuscirai a garantire una migliore visibilità.

2. Piastrelle e rivestimenti per pavimenti e pareti

Una delle decisioni più importanti da prendere riguarda piastrelle e rivestimenti, il primo indice dello stile moderno. Sono gli elementi che focalizzano l’attenzione non appena si varca la soglia della stanza e ne arricchiscono la superficie.

Per scegliere in tutta sicurezza valuta in primis la grandezza della stanza. Un bagno moderno piccolo potrà sfruttare le piastrelle monoblocco rettangolari per dare l’idea di un ambiente più ampio. Di contro, potrai arricchire un bagno più spazioso con ornamenti decorativi, creando motivi mosaici e trame o contrasti tra nero e bianco.

Da preferire, per un effetto originale, gli elementi materici come l’ardesia o la pietra, molto facili da pulire e trattare. Spicca anche il marmo, da abbinare a vetro, legno o bambù per uno stile ricercato ed attuale.

Ultimamente, una delle tendenze nel campo, ha proposto l’uso della carta da parati anche in bagno. E’ senz’altro una componente accattivante che però va bilanciata ad una successiva parsimonia nelle decorazioni.

3. Vasca o doccia?

Vista di un bagno in stile moderno con sanitari sospesi e grande doccia con pareti in vetroUno dei principali dubbi che attanaglia i consumatori è: meglio vasca o doccia? In realtà non esiste una risposta universale perché tutto dipende dalle proprie abitudini e stili di vita. Se la planimetria del vostro spazio lo consente, tanto vale posizionare entrambi gli elementi.

Per gli accessori di un bagno moderno prevale la comodità e quindi fate largo a docce enormi e vasche da vere star. Una doccia “walk-in”, con piatto filo pavimento ed ampie vetrate donerà una sensazione immediata di relax. Discorso analogo anche per la vasca, perfetta nella declinazione “free-standing”, davvero ultra moderna.

4. Lavabo e sanitari moderni

All’interno di un moderno bagno nulla è lasciato al caso. I sanitari e i lavabi divengono oggetti di design, talvolta spigolosi e lineari, altre volte arrotondati ed accoglienti.

Nel ricercare lo stile perfetto di WC e bidet uscite dalla confort-zone ed apritevi all’innovazione del sanitario sospeso. Oltre ad avere una classe innata sono ideali per favorire le pulizie quotidiane ed i pavimenti più delicati. Da non escludere i sanitari monoblocco, davvero minimalisti.

Per quanto riguarda il lavabo si può optare sia per un modello ad incastro nel mobile da bagno, magari sospeso, sia per un lavabo da appoggio. Quest’ultimo, in particolare, permette di giocare con il contrasto tra materiali. E’ ideale se scelto in vetro, cristallo o pietra, poggiato su superficie in legno.

La rubinetteria è preferibile in acciaio cromato ma, per chi volesse soluzioni personalizzabili, può puntare su linee esclusive tinte di bianco.

5. Mobili da bagno e specchi

Vista di un bagno in stile moderno con sanitari sospesi, lavabo di design e grande vascaPer quanto riguarda la scelta dei mobili soffermati su una parola chiave: funzionalità. Chiediti di cosa hai veramente bisogno per conservare i tuoi oggetti ed elimina il superfluo. La scelta dei mobili da bagno deve sposarsi perfettamente con il resto. Se hai scelto delle piastrelle vistose, ad esempio, limita qualsiasi decorazione o intarsio nei mobili.

Una prospettiva ideale sarebbe quella di collocare un mobile protagonista su cui appoggiare o incassare il lavabo, uno scaffale capiente e qualche mensola. Ideale farli costruire su misura per ottimizzare ogni angolo.

Può essere d’aiuto anche costruire una piccola rientranza nella doccia, di modo da avere sempre i prodotti principali a portata di mano.

Per gli specchi opta per linee pulite e situali in modo da amplificare la luce naturale. Puoi scegliere il tipo di illuminazione che preferisci: retroilluminati o a luce integrata non fa differenza. Se vuoi distinguerti, però, punta sui led.

6. Illuminazione e tecnologia

Vivere il bagno moderno oggi può rivelarsi un’esperienza affascinante! Grazie al sussidio della tecnologia ti sembrerà di avere una spa in casa tua. Le moderne apparecchiature consentono di sfruttare in sincronia idraulica ed elettronica, creando risultati sorprendenti.

Tra le possibilità ci sono le rubinetterie automatiche a lettore ottico che si attivano quando rilevano le tue mani. Sono in grado anche di regolare la temperatura o i getti dell’acqua in modo autonomo.

Puoi creare anche un impianto sonoro collegato alla doccia o in diffusione nella stanza, migliorando la tua esperienza di relax.

Non sottovalutare l’illuminazione automatica permessa dalla tecnologia LED. Nello stile moderno viene preferita una componente luminosa delicata e soffusa, per poter rendere ancora più d’impatto i rivestimenti.

La doccia può avere un apparato luci autonomo rispetto al resto della stanza. Ideali le docce emozionali con l’aggiunta di cromoterapia, perfetta dopo una giornata stancante.

Considera, infine, l’installazione di un riscaldamento a pavimento, su cui passeggiare a piedi nudi anche nei mesi più freddi.

Leave a Reply