////Accessori da bagno

Accessori da bagno: come sceglierli in pochi passi

Ti è mai capitato di avere la sensazione che mancasse qualcosa al tuo arredamento? Seppur sembrava essere tutto perfetto, seppur i mobili che avevi scelti erano lì, appena arrivati e posizionati, avevi la sensazione che mancasse quel tocco, quel quid di personalizzazione, che rendesse l’ambiente intimo e altamente personale. 

Vista di un lavandino di un bagno con portasapone e specchioNon preoccuparti, è una sensazione molto, molto comune. Sai come si personalizza una stanza? Grazie agli accessori. Piccoli ma importanti elementi che faranno la differenza. Oggi ci concentreremo sulla zona bagno, dandoti una serie di consigli, per donare un tocco di creatività alla tua stanza, sfruttando al meglio gli spazi che hai a disposizione e valorizzando ogni singolo  angolo.

Come scegliere gli accessori per il tuo bagno 

Il bagno è senza alcun dubbio la zona più intima e riservata di tutte le abitazioni. Il posto in cui abbiamo bisogno di sentirci totalmente a nostro agio. Come possiamo fare per ottenere tutto ciò? Semplice. Arredando la stanza a nostro completo piacimento, seguendo le nostre passioni e adattandola al nostro stile. Vediamo quali sono gli accessori che non possono mancare.

Specchio

Tra gli accessori della zona bagno, non può mancare lui. Lo specchio. Se vuoi dare un’impronta moderna, puoi puntare sugli specchi dal design innovativo e tecnologico. Caratterizzati da linee essenziali, spesso irregolari (forme fluide, come quella a goccia o quelli costituiti da più composizioni), presentano un’illuminazione a led ed effetti retroilluminati (ideali soprattutto per noi donne nel momento trucco). 

Vista di una toilette con water con copriwater e porta cara igienica Se invece adori lo stile classico, puoi optare per quelli tradizionali, rettangolari con la cornice da parete per bagno, che daranno sicuramente un’immagine raffinata al tuo arredo.

Portasciugamani

Questo accessorio è disponibile in molteplici forme: basta pensare a quello classico a barra, a quello ad anello, a quelli fissati al muro o dalla libera installazione. Quindi è possibile davvero poter dare libero sfogo alla propria creatività e al proprio gusto nella selezione di tale elemento.

Qualora decidessi di scegliere il portasciugamani attaccato al muro, avrai sicuramente il vantaggio di avere spazio libero a terraSe invece non ami tale soluzione, puoi anche optare per le altre alternative (scalda-salviette elettrici).  Dal metallo all’acciaio inox, dall’ottone all’alluminio, dal materiale plastico a quello ceramico, vi è un’ampia gamma di materiali da poter scegliere.

Scopino e portascopino

Sembra assurdo, ma sono gli accessori da bagno che più volte acquistiamo nel corso degli anni. Da terra o da parete, devono essere assolutamente scelti, in coordinamento con gli altri accessori.  

La scelta del portascopino da terra ha il vantaggio di non dover, per forza di cause, forare il muro, mentre quello da parete risulta essere maggiormente pratico e funzionale, anche in ottica delle pulizie quotidiane delle pavimentazioni. 

Dispenser sapone

Vista frontale di portaspazolino e dispenser di sapone per il bagnoScegliere un dispenser piuttosto che un altro potrebbe fare la differenza per il tuo arredo bagno. Anche in questo caso, tutto parte da una primordiale scelta: preferisci quello tradizionale (il classico porta saponette) o quello fisso da parete?

Una volta presa questa decisione, devi decidere il materiale (ci sono quelli in vetro, ceramica, metallo o materiale plastico, resina), la tonalità di colore, la fantasia etc…. Insomma non hai che l’imbarazzo della scelta.

Porta spazzolini e dentifricio

Quando si scelgono tali accessori, occorre necessariamente abbinarli al dispenser o al porta sapone, dapprima selezionati. Questo sarà utile a creare un coordinamento stilistico nella zona lavabo.

Il contenitore igienico dello spazzolino e del dentifricio esiste in diverse versioni: puoi fissarlo alla parete, proprio affianco al dispenser, oppure optare per la scelta tradizionale e quindi posizionarlo sul piano del lavabo.

Contenitore carta igienica

Può mai mancare tale elemento nell’arredamento del tuo bagno? Senz’altro è quello più funzionale e ricercato nei momenti del bisogno. Deve essere scelto in abbinamento con i ganci per gli accappatoi e con i portasciugamani, per rispettare un criterio di uniformità e dare un senso di continuità all’intero ambiente.

Ricorda che ogni singolo dettaglio farà la differenza. Qualora avessi poco spazio a tua disposizione, puoi scegliere il modello da fissare a parete (se non si può forare il muro, non preoccuparti, esistono le soluzioni con ventosa). 

Mensole da bagno

Le mensole sono gli accessori più ricercati soprattutto dal genere femminile. Pratiche e funzionali, oltre ad avere un’importante funzione di arredo, sono preziosi piani d’appoggio, che non possono mancare. Se hai poco spazio, sono la soluzione più strategica per disporre tutti gli elementi nel modo più corretto e anche creativo. Avrai tutto a portata di mano, senza ingombrare troppo spazio.

Vista di un bagno con un bel tappeto con fantasia a rombi al centro dell'ambienteLa posizione ideale dove poter collocare le mensole sono vicino al lavabo e sotto/al fianco dello specchio. Fai attenzione però alla tonalità di colore che sceglierai: cerca di abbinarle all’intero arredo, per non creare sovrapposizioni fastidiose.

Tappeti

Oltre ad avere un’importante funzione estetica, sono elementi necessari per ogni bagno. Basta pensare al tappeto antiscivolo per il piatto doccia: senza di questi, quante cadute ognuno di noi avrebbe preso?

Altamente pratici, donano colore all’intera area, danno un tocco creativo e personalizzato. E se poi ci aggiungi che sono indispensabili per l’incolumità fisica, beh, non ti resta che acquistarli.

Asse WC

Infine, ma non per importanza, l’acquisto dell’asse per il WC. Assicurare l’igiene per il proprio bagno è fondamentale, proprio perché le parti più delicate del nostro corpo verranno a contatto con tutti gli elementi che decideremo di inserire. 

Nella scelta dell’asse, quindi, occorre prestare molta, molta attenzione al materiale che andiamo a scegliere. Oltre al design, l’aspetto igienico-sanitario è difatti di primaria importanza.  Il cosiddetto copriwater ci permetterà di eliminare la diffusione o la presenza di germi e batteri.

Speriamo che queste semplici quanto essenziali linee guida, ti aiuteranno nella scelta degli accessori per il tuo bagno. E ricorda sempre che soltanto personalizzandolo, riuscirai a sentirti completamente tuo agio.

2019-07-18T18:10:57+00:00

About the Author:

Ho una grande passione per la scrittura che è nata sulla carta e poi è migrata sulla tastiera. Ricordo che sin da piccola l'unico regalo che chiedevo ai miei genitori era quello di avere quadernoni e penna a sufficienza, che mi permettessero di esporre tutto ciò che provavo. Ho sempre pensato che la scrittura sia il dono più grande donatoci, e proprio per questo ho scelto di abbracciare la professione di copywriter. Mi sono laureata presso l'Università degli Studi di Fisciano in Teoria dei Linguaggi e della Comunicazione Audiovisiva. Ho frequentato il corso di Copywriting Strategico alla Marketers Academy, e da oltre cinque anni svolgo tale professione.