“Guardare la bellezza della natura è il primo passo per purificare la mente”. E in effetti non esiste nulla di più vero: può qualsiasi essere umano vivere senza avere un contatto diretto con la natura? Proprio per questo, è necessario garantirsi un angolo verde nelle proprie abitazioni: “La natura non è un posto da visitare, ma è casa nostra”.

Oggi ci occuperemo di come arredare il proprio giardino nel migliore dei modi: non importerà la misura, lo spazio che si ha a disposizione, ma il creare appunto un filo diretto tra natura e uomo.

Ecco la nostra guida su come arredare il proprio giardino

Gadzebo installato come area relax in giardino

Creare il proprio angolo zen ti aiuterà in tutte quelle giornate in cui lo stress, l’ansia e la stanchezza avranno preso il dominio sul tuo corpo. Ti aiuterà quindi a rilassarti nel tuo angolo magico, immerso nella natura! Il primo segreto quindi è quello di arredarlo seguendo la tua personalità e la tua anima: solo così vedrai riflessa la tua identità!

1) Creare un gazebo

Se le dimensioni te lo consentono, allestire un gazebo potrebbe rappresentare la soluzione ideale per dar vita al tuo angolo zen. Una bella amaca per poterti rilassare e concederti una pausa dalla dura vita quotidiana.

Soprattutto se vivi in posti molto soleggiati e caldi d’estate, ti garantirebbe la totale copertura per trascorrere del tempo all’aperto, senza rischiare di ustionarti. Non essere spaventato dall’idea di dover realizzare tale struttura. Se hai abilità col fai da te siamo certi che riuscirai tranquillamente nella tua missione, in altro caso potresti chiedere il supporto di un falegname!

2) Un angolo per pranzare all’aperto

Tavolo da pranza da esterno in legnoQuante volte ti sarà capitato di pranzare o cenare all’aperto? Non c’è nulla di più bello, soprattutto durante il periodo primaverile ed estivo. Non ti resta che scegliere i tavoli e le sedie giuste per creare il tuo angolo ristoro.

Non può mancare il tradizionale tavolo in legno, proprio come quelli che si trovavano nelle case dei nostri nonni. Se invece vuoi puntare su qualcosa di più moderno, possiamo consigliarti l’arredamento in rattan, realizzato con cavi prelevati da palme oppure piante come il giunco. Apprezzati per la loro resistenza agli agenti atmosferici, sono la scelta ideale per decorare il proprio giardino.

Puoi decidere inoltre di personalizzare il tutto, adoperando dei coprisedie colorati o dei cuscini dalle mille fantasie. Qualora il tavolo da giardino e le sedute non fossero coperte dal gazebo, ti consigliamo sia di rientrarle la sera (per evitare l’umidità), sia l’applicazione di un ombrellone (come quelli che troviamo in spiaggia) per ripararti dal sole.

In questo modo, avrai il tuo angolo pranzo e potrai invitare tutti i tuoi amici per una bellissima giornata. Ovviamente, non può mancare lui. Il re dei pranzi all’aperto: Il barbecue!

3) Fai attenzione all’illuminazione

Tavolino all'esterno con illuminazioni da giardinoSembra banale, ma molto spesso l’illuminazione degli ambienti esterni viene sottovalutata. In realtà, non c’è nulla di più importante. Per dare risalto al tuo angolo zen o all’area dedicata al ristoro, è necessario valorizzarli con le giuste luci.

Basta pensare a delle piccole lanterne disposte qua e là, da accendere a seconda degli angoli che si vogliono illuminare. Un contrasto di luci, che donerà magia e romanticismo all’intero giardino!

Se poi vuoi osare, non ti resta che adoperare faretti e lampade LED, il connubio perfetto di tecnologia e risparmio!

4) Coltiva il tuo orto botanico

Orticello auto coltivato in giardino

Spesso si sente parlare di prodotti biologici a km 0. E allora perché non decidere di coltivare tu stesso il tuo piccolo orto botanico? Per tutti gli amanti del pollice verde, non c’è cosa più bella di curare e veder fiorire il proprio orticello. Potrai decidere di coltivare qualsiasi cosa tu voglia. Raccoglierai gli ortaggi e le verdure del tuo giardino e preparerai ricette tanto gustose quanto salutari!

5) Non possono mancare fiori e pietrevialetto di un giardino adornatto da piante e fiori colorati

Esiste giardino degno di essere chiamato tale che non abbia fiori? Assolutamente no! E’ impossibile pensare di decorare questo spazio senza l’utilizzo di fiori e piante. Qualora tu fossi un vero e proprio pollice verde, ciò che ti consigliamo è di curare in prima persona la nascita e la fioritura delle piante che andrai a selezionare. Qualora così non fosse, fatti guidare da chi se ne intende e sicuramente non sbaglierai.

L’importante è creare un angolo che rispecchi la tua personalità e che al solo guardarlo ti strappi un bel sorriso! Non è una gara né una sfida! Ciò che ci interessa è donare colore, profumo e magia al tuo giardino.

Altri due elementi che non possono mancare sono pietre e rocce, ornamenti utili a dare quel tocco esclusivo di natura!

Infine vogliamo ricordarti una cosa molto importante. Le piante per fiorire hanno bisogno d’acqua. Quindi non dimenticare di irrigarle correttamente!

6)Dulcis in fundo…loro!

Piscina privata costruita in giardino

Se lo spazio che hai a disposizione è davvero ampio, il sogno di tutti è quello di avere una piscina all’interno della propria abitazione. Lo sogniamo dai tempi in cui giocavamo a The Sims: una bella nuotata all’area aperta per dimenticarci di tutti i problemi!

Se per motivi economici e di spazio, ciò rimarrà solo un sogno, abbiamo comunque un’ottima alternativa. Potresti creare una vera e propria area giochi/fitness: uno spazio in cui ritrovare te stesso e dedicarti al benessere!

Leave a Reply