Esiste ambiente più importante del soggiorno? Il posto nel quale trascorriamo la maggior parte del nostro tempo, il luogo nel quale amiamo sentirci noi stessi e goderci attimi di puro relax. Proprio per questo, è necessario ricreare un’atmosfera calda e intima, che rispecchi la nostra personalità e incontri i nostri gusti.

Oggi soffermeremo la nostra attenzione su uno degli stili più amati, quello contemporaneo! Prima di addentrarci in una vera e propria guida, occorre effettuare una piccola premessa.

La differenza tra lo stile moderno e lo stile contemporaneo

Vista di un soggiorno in stile contemporaneo con arredo minimalIl primo consiglio che vogliamo darti è quello di prestare ben attenzione alle differenze che intercorrono tra i diversi stili. Ovviamente, ricordando che non è mai tutto o nero o bianco, e che è possibile assistere a delle contaminazioni (anche molto gradevoli) tra le diverse tendenze. Proprio per questo spesso ci confondiamo tra i due stili.

Sebbene le due tendenze di arredo abbiano caratteristiche simili, è opportuno precisare che hanno storie totalmente diverse. Lo stile moderno nasce dalla volontà di rompere con gli schemi tradizionali: si caratterizza per il suo appeal essenziale e raffinato. Arredare in chiave moderna significa conciliare la piacevolezza estetica con la praticità di ogni singolo elemento, la razionalità e l’efficienza si uniscono sinergicamente con un’intramontabile e ineguagliabile eleganza.

Lo stile contemporaneo invece è riconoscibile per la sua ricerca continua dell’innovazione, direttamente proporzionale con lo sviluppo delle ultime tecnologie. Funzionali, semplice e al tempo stesso contraddistinti da un forte impatto visivo. Sono ideati per l’organizzazione degli spazi piccoli, grazie all’estrema versatilità e multifunzionalità.

I nostri consigli su come arredare il soggiorno in stile contemporaneo

Dopo aver effettuato questa piccola premessa, abbiamo pensato a delle piccole linee guida per aiutarti in questa mission stilistica. Quando si decide di cambiare arredamento oppure abbiamo da poco acquistato casa, è facile lasciarsi intimorire dalle tantissime cose da fare. Non temere, siamo qui proprio per aiutarti!

Semplicità, estetica e comodità

Salone in stile contemporaneo con divano bianco con chaise longue, tavolino e lampadario sfericoSono questi i tre pilastri su cui si fonda lo stile contemporaneo. Ogni elemento deve essere la combinazione perfetta tra eleganza e funzionalità, deve avere nella sua essenza quell’impronta minimalista senza perdere di raffinatezza!

Il tutto ovviamente all’insegna della tecnologia e dell’innovazione, soprattutto per quanto concerne l’impiego di materiali innovativi.

Le cromie perfette per lo stile contemporaneo

Quando si arreda una nuova stanza, tutto parte dalla scelta delle cromie. Per garantire la corretta luminosità al tuo soggiorno, devi assolutamente selezionare la tonalità più giusta al tuo ambiente.

I colori per eccellenza sono il bianco e il nero, il contrasto più netto nella scala cromatica. Per tutti coloro che invece amano contrasti  ancora più forti è possibile optare per tonalità calde come il rosso e giallo, che renderà l’intera area living calda e avvolgente. L’idea di accostare tonalità diverse (senza esagerare, mi raccomando) darà al tuo soggiorno quell’essenza contemporanea di eleganza e intimità!

Infine, puoi optare per un look total white, maggiormente indicato per gli spazi piccoli e per garantire una corretta luminosità al soggiorno!

Il design dei mobili

Salone in stile contemporaneo con tavolo e sedie di design, e lampadario a tre sferePer quanto concerne invece la scelta dei mobili, i più gettonati sono i modelli semplici e lineari, dalle molteplici combinazioni. Potrai trovare elementi d’arredo con pannelli dogati oppure aventi ante lisce!

Tutto dipende dall’impronta che vuoi dare al tuo soggiorno. Ciò che non può assolutamente mancare è la parete attrezzata, must dello stile contemporaneo. Un elemento d’arredo d’alta funzionalità ed eleganza, che darà quel tocco di esclusività alla tua abitazione. E non solo. 

Il suo punto di forza è quello di risolvere tutti i problemi legati alla collocazione degli oggetti, in quanto sviluppandosi in altezza, riduce gli ingombri e organizza alla perfezione tutte le superfici. Che siano in vetro o in legno, potrai personalizzare le pareti attrezzate secondo le tue esigenze e i tuoi desideri.

Non possono mancare inoltre tavoli e sedie dal design unico ed originale, adattandoli allo stile selezionato! Se siete amanti del legno, potresti optare per il ciliegio e il noce canaletto!

Leave a Reply