Chiamaci allo 081 1820 4500 o scrivici su WhatsApp 081 040 2603|info@vitaleristrutturare.it
Home » Arredare il bagno in stile zen

Arredare il bagno in stile zen

By | 2018-08-08T15:03:12+00:00 maggio 4th, 2018|Categories: Interior design|Commenti disabilitati su Arredare il bagno in stile zen

Bagno Zen: atmosfere armoniche ed essenziali

L’arredamento zen bagno è pensato con spazi che ricreano le atmosfere rilassanti della natura, integrandosi con essa in completa armonia ed equilibrio, seguendo uno stile puro ed estremamente essenziale volto ad eliminare il superfluo, favorendo colori tenui, materiali naturali, illuminazione soffusa, decorazioni minimaliste, piante e fiori che infondono calma e tranquillità.

La filosofia zen trova le sue origini in Giappone e si propone di calmare la mente, attraverso il legame ed il contatto diretto con la natura che ci circonda.

Lo stress a cui sei sottoposto quotidianamente ti conduce a scovare dentro di te l’equilibrio tra yin (nero) e yang (bianco), per vivere meglio ed allontanare le negatività. Questo dualismo è alla base dell’architettura e del design orientale: il rapporto tra yin e yang è mutevole, non saranno mai uguali, il compito è equilibrare queste due forze.

Arredare il bagno in stile zen significa plasmare un ambiente accogliente e rilassante in cui immergersi per affrontare la giornata che ti attende e per concedersi momenti di relax a fine serata.
Mobili e complementi d’arredo diventano una scelta fondamentale da fare con attenzione se vuoi arredare il tuo bagno in stile zen.

Arredamento zen bagno: caratteristiche e peculiarità

La filosofia zen è finalizzata al benessere del corpo e della mente ed al loro rapporto con la natura.
L’efficienza dell’arredamento del bagno in stile zen è data dalla ricerca dell’essenzialità, dalla presenza di radi elementi facili da sistemare e da tenere in ordine.
Senza dubbio rendere un bagno confortevole in stile zen non è facile, ma non devi preoccuparti, basta seguire pochi semplici principi:
● richiamo ad elementi e materiali naturali;
● essenzialità e armonia delle forme;
● ordine ed atmosfera rilassante.

Arredare il bagno in stile zen: Caratteristiche

Le peculiarità dell’arredamento del bagno in stile zen sono il minimalismo, l’armonia ed un richiamo continuo alla natura, ma anche la ricerca di elementi essenziali e linee pure, per cui evita la regolarità e gli eccessi e sbarazzati delle cianfrusaglie!
Bastano pochi elementi, ma scelti con cura, per dare personalità al bagno e conferire un gusto orientale.

Arredare il bagno in stile zen: Colori

Prediligere una palette di colori dai toni tenui e rilassanti, che richiamano la natura, è il primo passo per arredare il tuo bagno in stile zen.
I colori neutri, come il bianco e il nero (yin e yang), o il marrone scuro, non portano distrazioni e contribuiscono a rendere l’ambiente armonioso e accogliente, donando un senso di calma e ordine che invita al riposo e al relax.
I colori della natura, come il verde che fa pensare alla vegetazione, nel simbolismo zen sono legati all’equilibrio e all’attenzione; il marrone nelle tonalità dall’ocra al bruno, è il colore della terra e del tronco degli alberi, rende l’ambiente calmo e sicuro; ma anche il beige ed il legno, quest’ultimo meglio se grezzo e naturale.

A questi colori primari e dalle svariate sfumature, puoi aggiungere varianti di azzurro che ricordano l’elemento acqua, di fondamentale importanza nella filosofia zen.
Tra gli altri colori, se si preferisce un ambiente meno neutrale, ti suggerisco le tonalità pastello; da evitare invece colori brillanti come il rosso o l’arancione.

È importante non accostare troppi colori sulle pareti: se vuoi ravvivare una stanza monocromatica, ad esempio, puoi aggiungere complementi d’arredo e decorazioni di colori diversi sfumando più tonalità della stessa tinta.
Le tonalità scelte per le pareti, l’arredamento, le finiture e le decorazioni, dovranno equilibrarsi fino ad ottenere un’armonia cromatica che favorisce la serenità mentale e dona equilibrio.

Arredare il bagno in stile zen: Materiali

Per il tuo bagno in stile zen, impostato su toni naturali, oltre a scegliere colori neutri per la pittura delle pareti, potrai inserire arredi e complementi realizzati in materiali naturali, quali legno, pietra, vimini e bambù.
L’attenzione alla scelta dei materiali permette di trasformare il tuo bagno in una bolla di quiete.
Si predilige il legno in quanto il suo uso diffuso comunica il forte richiamo con la terra, la natura e quindi un distacco dalla vita urbana.

Arredamento zen bagno: lavabo e vasca che fanno la differenza

Nel bagno in stile zen di solito si ha un lavabo d’appoggio o comunque separato dal mobile, ad una altezza raggiungibile da tutti, in linea con la filosofia orientale per la quale non esistono barriere di nessun tipo. Il lavabo può essere in pietra o roccia di colore bianco scuro o grigio, ma anche in legno trattato per l’umidità, a forma ovale o quadrata.

Altro elemento essenziale per l’arredamento zen per il bagno è la vasca: quadrata e profonda, per immergersi con tutto il corpo, ma va bene anche ovale o rotonda.
Ideale sarebbe a incasso totale, interrata nel pavimento o rialzata su di una piattaforma accompagnata da qualche gradino.
La vasca può essere circondata da ampie finestre che si affacciano su giardini privati o natura incontaminata.
In alternativa alla vasca va bene una doccia moderna in vetro temperato con un soffione largo che ricordi una cascata.

Arredamento zen bagno: l’illuminazione

Il bagno in stile zen è pieno di luce (naturale o soffusa) che si può ricreare attraverso una parete vetrata o con finestre che si affacciano su un bel giardino, in modo da richiamare una sensazione di libertà e ampio respiro, ma si può ricreare anche con semplici candele profumate, per infondere in tutto il bagno una sensazione di calma e tranquillità.
Evita lampade alogene o con luci di un bianco asettico; ti consiglio lampade da terra o tavolo per evidenziare diversi aspetti del tuo bagno in stile zen.

Arredamento zen bagno: accessori e decorazioni in bambù

I complementi di arredo del tuo bagno arredato in stile zen, come scaffali, specchi, set per i sanitari, porta asciugamani e tende, sono da preferire in bambù naturale.

Per caratterizzare il tuo bagno in stile zen occorrono pochi accessori ben collocati:

● piante, dai bonsai ai bambù, per portare l’elemento terra all’interno del tuo bagno in stile zen; fiori di loto, orchidee e ninfee;
● fontane zen con canne di bambù, che permettono di ascoltare il fluire dell’acqua;
● pietre decorative, veri e propri elementi sacri che rappresentano stabilità, solidità e fermezza;
● statue di Buddha e candele profumate colorate o bianche;
● giardino zen da tavolo (composto da sabbia e pietre).

L’integrazione con la natura circostante è lo scopo primario da perseguire in quello che non è solo arredare con stile zen ma una vera e propria filosofia dell’abitare!