Home » Ristrutturare chiavi in mano

Ristrutturare chiavi in mano

By | 2018-08-08T15:37:33+00:00 agosto 10th, 2018|Categories: Ristrutturare|Commenti disabilitati su Ristrutturare chiavi in mano

Ristrutturare chiavi in mano significa potersi affidare ad una rete di esperti nel settore edile che penserà a tutto nei minimi dettagli senza darti preoccupazioni di alcun tipo.
I servizi di ristrutturazione chiavi in mano sono offerti ai proprietari di case, amministratori condominiali cui spetta il compito della manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici in gestione, ma anche a chi vuole ristrutturare solo alcune zone della casa, come il bagno o la cucina, o impermeabilizzare tetti o, ancora, rinnovare la facciata o i rivestimenti esterni della casa.

Ristrutturazione chiavi in mano: cosa significa?Ristrutturare casa: nuove norme

La ristrutturazione chiavi in mano implica una serie di operazioni stabilite dallo studio progettuale e tecnico composto da professionisti specializzati in singole discipline (architetti, ingegneri, geometri), di concerto con il proprietario dell’edificio, che ha commissionato determinati servizi.
Formato il gruppo di lavoro, il lavoro viene poi coordinato dal direttore dei lavori e che rappresenta il tramite tra te il committente e la ditta che eseguirà i lavori di ristrutturazione, e che ha lo scopo di far sì che vengano rispettate tutte le indicazioni di chi necessita di eseguire i lavori.
Durante le fasi della ristrutturazione chiavi in mano, è molto importante il costante monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori, per eseguire la ristrutturazione nei termini e alle condizioni stabilite.

Ristrutturare chiavi in mano: quali sono le fasi?

La ristrutturazione chiavi in mano comprende una serie di operazioni importanti che comprendono sia i lavori di ufficio ed il disbrigo delle pratiche burocratiche, sia le opere di demolizione, passando per i lavori in cartongesso, i lavori idraulici, la verniciatura, il cablaggio elettrico, la posa in opera di pavimenti e pareti.
I lavori vengono eseguiti in base ad un ordine logico, ed è importante definire un piano d’azione specifico.

Ristrutturare casa può sembrare un’impresa difficile se non sai a chi rivolgerti e in molti casi la fase burocratica iniziale è quella che più spaventa.
Scegliendo una ristrutturazione chiavi in ​​mano, non dovrai preoccuparti di contattare fornitori e operatori per i diversi settori, in quanto la ditta metterà a tua completa disposizione un team di esperti specializzato ognuno in una singola disciplina ma ti basterà rivolgerti ad un solo interlocutore per tutte le operazioni di ristrutturazione.

Ristrutturare un appartamento passo dopo passo

Vediamo insieme quali sono le fasi di una ristrutturazione chiavi in mano.

1. La scelta dell’impresa
Scegliere l’impresa cui affidarsi per la ristrutturazione chiavi in mano della propria abitazione è un passo davvero fondamentale. Il giusto team di esperti, infatti, deve essere in grado prima di tutto di interpretare le tue esigenze di ristrutturazione. Questa operazione può avvenire attraverso due modalità: la stima iniziale di un budget, il tipo di lavoro che deve essere eseguito.
L’impresa giusta ti aiuterà a stabilire la modalità di esecuzione dei lavori ed il budget, che andrà ad essere deciso anche in base alle dimensioni e alla distribuzione della casa e se questa è vuota o arredata.

2. La valutazione delle condizioni dell’edificio
La ristrutturazione chiavi in mano necessità di dettagliate valutazioni dello stato attuale dell’edificio cui si intende eseguire i lavori.
Il compito spetta ad un ispettore qualificato, il quale i prenderà l’incarico di identificare le ristrutturazioni ritenute necessarie e suggerirà, qualora fosse necessario, l’esecuzione di nuove indagini e accertamenti per scongiurare il rischio di infestazioni, cedimento o problemi di sollevamento, umidità o drenaggio.

3. Le procedure amministrative
La presentazione di permessi all’ufficio comunale e documenti correlati nell’area catastale è necessaria per eseguire determinati lavori di ristrutturazione. Tuttavia questo tipo di “preoccupazioni” sarà a carico dell’impresa edile a cui ti sei affidato, e che si occuperà anche dell’analisi di ogni aspetto legale, oltre che burocratico.

Ristrutturare casa da zero

4. La progettazione
Geometri, architetti, progettisti devono occuparsi di organizzare e realizzare i disegni esecutivi degli impianti. In questa fase vengono stabilite eventuali demolizioni da dover compiere e viene pianificato su foglio ogni singolo aspetto e fase della ristrutturazione.

La ristrutturazione chiavi in ​​mano stabilisce in anticipo i tempi di consegna. Ogni singola operazione di ristrutturazione è progettata per avere le massime prestazioni e durare nel tempo, motivo per cui ogni contratto deve includere una garanzia completa.