Ristrutturare il tetto

Home » Ristrutturare il tetto

Ristrutturare il tetto

By | 2018-08-10T11:02:56+00:00 agosto 3rd, 2018|Categories: Ristrutturare|0 Comments

Per ristrutturare il tetto è sempre bene affidarsi ad un’impresa specializzata in grado di mettere a disposizione lavoratori esperti capaci di tenere sotto controllo la situazione ed in grado di effettuare manutenzioni periodiche almeno una volta (se non due volte) l’anno. Soprattutto è bene rivolgersi ad esperti qualificati che sappiano affrontare con efficienza e competenza i lavori di ristrutturazione della copertura della tua casa nel momento in cui si verificano danni o problemi al tetto.

tetto spiovente con tegole in terracotta

Ristrutturare il tetto implica anche operazioni come il rifacimento e l’isolamento termico, servizi importanti per proteggere il comfort della propria abitazione. Le usure del tempo e le intemperie, infatti, possono provocare danni e avere come conseguenza infiltrazioni d’acqua, muffa o umidità nei muri e negli interni delle case.

Per questo le visite periodiche sono fondamentali, come pure un’azione rapida e mirata, in tal modo si riducono le problematiche, le spese ed i tempi di attesa per la riparazione.

Per ristrutturare il tetto, devi fare attenzione a diverse fasi e passaggi, a partire dalla definizione di un budget che tenga conto dei materiali che verranno utilizzati per la ristrutturazione, l’eventuale rimozione di travi, l’uso di differenti tipi di copertura, a seconda che vi sia il giusto equilibrio tra isolamento termico, acustico e di solidità strutturale.

I materiali usati per ristrutturare il tetto, infatti, sono fondamentali e devono rispondere a specifiche alte di qualità, devono essere resistenti al tempo e alle intemperie per un lungo periodo. Per questo è importante rilevare l’effettivo “stato di salute” del tetto e pianificare le varie fasi di ristrutturazione, le priorità ed i costi.

Perché ristrutturare il tetto

Il danneggiamento provocato dall’umidità è uno dei problemi più frequenti che si intende risolvere quando si decide di ristrutturare il tetto.

Generalmente questo tipo di problematica insorge a causa di un’inadeguata ventilazione del tetto, che tende a far ristagnare l’acqua, provocando umidità e muffa.tetto di edificio con impianto fotovoltaico

Migliorare l’isolamento del tetto è uno dei motivi per cui si effettua la ristrutturazione. L’isolamento è necessario per mantenere la casa calda in inverno e fresca d’estate, ed ha anche il pregio di influire sui costi energetici del riscaldamento e dell’aria condizionata.

Prima di proseguire con la copertura del tetto, però, fai eseguire una verifica dei materiali che sono stati utilizzati per realizzare il tetto della tua abitazione. Infatti fino a venti, trent’anni fa venivano usati materiali con copertura in amianto. Va da sé che la rimozione dell’amianto è un’altra delle operazioni da compiere quando si sceglie di ristrutturare il tetto.

Ricorda che la bonifica dell’amianto è un tipo di intervento che gode delle detrazioni fiscali del 50%.

Puoi anche scegliere di ristrutturare il tetto per abbattere costi di energia e ridurre al minimo le tue spese quotidiane, considerando l’uso di tegole fotovoltaiche per un maggiore risparmio, realizzando un tetto solare che, oltre a farti risparmiare sulla bolletta, ti permette di usufruire delle detrazione ecobonus del 2018!