Il 3 World Trade Center, ad opera di Rogers Stirk Harbour + Partners, è il simbolo di una nuova identità, che rinasce dalle ceneri della distruzione delle torri gemelle. E’ tra gli edifici più alti a livello internazionale, un grattacielo multifunzione di ben 80 piani che si eleva per oltre 300 metri (330 per la precisione). Si contraddistingue per la sua verticalità, conferita dal profilo a gradoni.

 

Una lente di ingrandimento sul 3 World Trade Center

 

3 World Trade Center visto dall'altoIl 3 World Trade Center si innalza nel cuore del rinnovato sito World Trade Center, in seguito ad una lunga ricostruzione culturale ed identitaria durata oltre 17 anni (progetto che ha visto coinvolti i nomi più importanti dell’architettura internazionale).

Leggendo il brief iniziale dello Studio Libeskind, la progettazione riguardava la costruzione di un nuovo edificio commerciale (per un totale di 2,5 milioni di piedi quadrati), che doveva inserirsi perfettamente nell’area del memoriale, delimitato: 

  • ad ovest da Greenwich Street
  • a nord da Dey Street
  • a Sud da Cortland Street. 

Come abbiamo anticipato, si contraddistingue per l’effetto a gradini, che accentua la verticalità dell’edificio, perfettamente in armonia con gli edifici adiacenti.

Era maggio del 2006 quando Silverstein Properties incaricò allo studio Roger la progettazione della terza torre, la cui presentazione del progetto si tenne in concomitanza del quinto anniversario dell’attacco terroristico, precisamente quattro giorni prima (7 settembre 2006).

 

Le caratteristiche principali del 3 World Trade Center

 

3 World Trade Center visto all'internoIl 3 World Trade Center rappresenta il secondo edificio più alto dell’intero complesso del World Trade Center; allo stesso tempo è il quinto edificio più alto di New York City. Con un totale di 2,5 milioni di piedi quadrati, si sviluppa su ottanta piani, con una panoramica mozzafiato sull’intera Manhattan, visibile grazie all’accesso allo spazio esterno e al terrazzo (precisamente i piani 17, 60 e 76).

L’edificio è caratterizzato da:

  • cinque livelli destinati alla vendita al dettaglio;
  • 44 ascensori;
  • due vani scale nella parte principale della torre.

L’impatto visivo è molto forte: la terza torre si presenta con un’imponente struttura in acciaio inossidabile. Fondamentale è il carico di rinforzi a forma di K che:

  • da un lato accentua il volume centrale dell’edificio;
  • dall’altro consente a tutti gli angoli della torre di essere liberi da tutte le colonne. In questo modo viene garantita la completa panoramica sugli esterni, senza ostacoli per la vista.

Come si legge dal sito ufficiale dello studio Roger, “il nucleo centrale dell’edificio è costituito da una piastra perimetrale in cemento armato, la facciata della hall è progettata invece per un alto livello di prestazioni utilizzando una struttura in vetro stratificato con rete di cavi progettata in collaborazione con Gartner dalla Germania”.

 

La sostenibilità e la visione green dell’intero progetto

 

Il progetto è stato realizzato tenendo conto della sostenibilità dell’ambiente: basti pensare che è stato ridotto all’essenziale il consumo energetico, ottenendo il riconoscimento “Gold” dal U.S Green Building Council.

Come ha ottenuto tale riconoscimento?

Attraverso le seguenti attenzioni verso l’ambiente:

  1. Ogni piano ha un impianto di climatizzazione localizzato per consentire una maggiore flessibilità negli orari di utilizzo;
  2. La vetratura a tutta altezza è realizzata affinché possa essere massimizzata l’introduzione della luce diurna;
  3. L’ispirazione alla Biophilic architecture, ossia architettura biofilia, dove per tale termine si indica l’amore per la vita e per ogni organismo vivente;
  4. Tutti gli spazi occupati possiedono più impianti di ventilazione rispetto a quanto richiesto dalla normativa, con filtri antiparticolato efficienti al 95%. L’aria viene inoltre filtrata con filtri a carboni attivi che rimuovono inquinanti chimici dall’aria esterna.

 

Il World Trade Center: simbolo di identità culturale e storica

 

3 World Trade CenterDopo aver elencato le principali caratteristiche architettoniche e strutturali del progetto, è necessario fare una riflessione sulla valenza sociale di tale opera architettonica.

Pochi ricordano che il World Trade Center non includeva soltanto le torri gemelle, ma anche tutti gli edifici circostanti che furono distrutti durante l’attacco terroristico. A quasi 19 anni dallo stesso, inizia a vedersi la conclusione di un percorso di ricostruzione molto importante, che non poteva non includere la terza torre (completata nel 2018).

Dalla terrazza della terza torre è possibile osservare una panoramica mozzafiato e perdersi in un vero e proprio viaggio personale: fermarsi a riflettere sulla valenza emotiva, storica e sociale di un progetto senza eguali, di uno spazio che nasce per le persone come simbolo di una nuova identità, più forte e incancellabile.

Una forte flessibilità e versatilità che viene confermata dall’assenza di colonne interne nella terza torre, basate sul concetto che “Meno colonne hai, più hai modo di poter cambiare”. Una costruzione quindi all’insegna del cambiamento e della sostenibilità.

 

E' Arrivato il Momento di Cambiare il Modo di Ristrutturare10%

Siamo Entusiasti di Annunciar che il Nostro Ecommerce è Live!
Visita ora Gang-Shop.it e Acquista i materiali per la tua ristrutturazione al miglior prezzo.
Per il mese di Agosto su TUTTI i Prodotti il 10% di sconto sul primo ordine con il codice GangShop.
Cosa Aspetti? Inizia Ora il Tuo Shopping!